Viaggi Magazine - vacanze offerte voli alberghi cartine guide foto mostre manifestazioni

Genova, Liguria

Il rapporto di Marc Chagall con i temi religiosi della Bibbia

La fede e l’arte

Archivio 2004

Data di pubblicazione: 24 April 2004

ViolinistePiù di 100 opere di Chagall saranno esposte al Museo ebraico di Genova dal 25 aprile al 23 luglio. Si tratta di oli, tempere, pastelli, disegni e incisioni, realizzati tra il 1911 e il 1975, molti delli quali non erano mai stati concessi in prestito e non avevano mai lasciato la Francia.

La mostra è divisa in quattro sezioni che consentono di identificare alcune tappe essenziali del percorso artistico di Chagall.

La prima è dedicata alle origini familiari e culturali dell’artista con opere come La mère sur le divan, 1914, Bella au violon, 1914, La Fete, 1925.

Nella seconda sono esposte per la prima volta insieme le 40 tempere preparatorie realizzate tra il 1930 e il 1932 per la Bibbia illustrata commissionata a Chagall da A. Vollard.

La terza presenta il dipinto Les Pâques e alcune opere di grandi dimensioni dedicate alle grandi figure della Bibbia, quali Mosè (Moïse recevant les Tables de la Loi, 1950-52), i profeti (Jérémie, 1968 e Isaïe, 1968) e Job, 1975.

Nell’ultima sezione si trovano i bozzetti a olio e i pastelli su carta preparatori dei grandi dipinti del ciclo Message Biblique conservati al Museo di Nizza.

Marc Chagall e la Bibbia
Genova
Museo Ebraico
Dal 25 aprile al 23 luglio 2004.
La mostra sarà visitabile tutti i giorni, escluso il sabato e il 26-27 maggio, solo su prenotazione a questi recapiti:
tel. 010.88.77.63 / 010.83.91.513 – fax 010.84.61.006
Orari: domenica – giovedì: ore 10.00-19.00; venerdi: ore 10.00-17.00.
Ingresso: € 6,00 intero; € 5,00 ridotto; € 2,00 studenti 6-14 anni; gratuito bambini fino a 6 anni.